Ricetta: “Violetto a mare”

  |  Fortunato Alberto

Ingredienti per 4 persone

4 carciofi Violetto di Schito / 200gr di gamberi rossi 
200gr di calamaro pulito / 300gr di vongole
300 gr di patate / 4 pomodorini del Piennolo
Pane grattugiato q.b. / 1 limone (per la pulitura dei carciofi) / Prezzemolo q.b.
Pepe q.b. / Germoglio di amarantus (decorazione)
Olio EVO q.b. / Aglio

Procedimento:

Mettiamo 2 pentole con acqua sul fuoco:  in una andiamo a bollire le patate e nell’altra cuoceremo i carciofi già puliti delle foglie esterne, immergendoli per 7 minuti dal momento dell’ebollizione dell’acqua.

Nel frattempo iniziamo la preparazione per la farcitura, pulendo i calamari e i gamberi.

Scottiamo i calamari (tagliati a julienne sottili) e i gamberi con aglio e olio, lasciandoli cuocere per pochi secondi.

Schiacciamo le patate bollite precedentemente, unendo calamari, gamberi, prezzemolo, sale e pepe.

Appena pronta la farcitura, prendiamo i carciofi cotti in precedenza, li priviamo delle foglie centrali e andiamo a farcirli con l’impasto fatto pocanzi.

Pronti per la cottura, spolveriamo i carciofi di pane grattugiato e li mettiamo al forno per 6 minuti a 200°. 

Nel frattempo prepariamo una padella con aglio, olio, prezzemolo e pomodorino del piennolo del Vesuvio tagliate a metà e facciamo aprire le vongole per poi sgusciarle. Questo guazzetto lo disponiamo sul fondo del piatto, su cui adageremo il carciofo appena gratinato.

Attrezzature: 

Tagliere, spelucchino e trinciante / 2 pentole
1 padella antiaderente / 1 padella 
1 terrina da forno / Cucchiai da cucina, pinzette, forbice, tovaglioli di stoffa
2 fuochi,  forno, 1 schiaccia patate 

Ciotole per ingredienti / 1 ciotola per impasto